Orlee - Mouse Pad

Dal produttore svizzero Orlee dei simpatici tappetini personalizzati in modo ...particolare ,  pensati per il mouse dei pc ma da poter utilizzare anche come basi d'appoggio durante la costruzione di un kit .

Foto e testo di Gabriele Luciani

La ditta svizzera Orlee di Luigi Daquino si è gia conquistata uno spazio abbastanza definito nell'ambito del modellismo statico con il suo vasto catalogo di stencils, grazie ad una produzione che spazia dalla scala 1/12 (con mascherine per realizzare i numeri di gara di auto da corsa per lo più italiane e degli anni venti sino agli anni 50) alla 1/35 ( con decine di stencils per realizzare ad esempio simboli tattici e di nazionalità per diversi mezzi corazzati della seconda guerra mondiale) al campo aeronautico dove fra l'altro finalmente è stata data la possibilità di realizzare le mimetiche dei velivoli di produzione italiana degli anni trenta-quaranta compresi i famosi anelli di fumo dei C.202 di produzione Aermacchi e dei C.205 . Nell'intento di diversificare la produzione, la Orlee ha da poco incominciato ad offrire altri prodotti nel campo della accessoristica proponendo dei coltellini per modellismo e del collante cianocrilico con il suo marchio ma recentemente anche con dei prodotti , diciamo così quasi di "contorno" all'assemblaggio di un modello anche se non si possono definire in un modo limitato come meri "gadegt" personalizzati ...

Si tratta infatti di una linea di quattro tappettini venduti singolarmente , di dimensioni abbastanza generose (ognuno di loro è superiore al formato A3 essendo larghi 43 cm ed alti 34 cm), caratterizzati tutti da un fondo azzurro ma soprattutto , oltre che dal logo della ditta, i primi due rispettivamente dai disegni di un soggetto molto noto ovvero la silhouette di un Aermacchi C.202 oppure quella di un Merkava III Baz , il terzo dal trittico di una Alfa Romeo 2300 Monza (praticamente tre soggetti uno più noto dell'altro !) ; la quarta opzione è quella con il solo logo della Orlee ma con una suddivisione in quadrati da un centimetro di larghezza. La ditta di Luigi Daquino evidenzia che questi tappetini non sono del tutto ottimizzati per l'uso con il taglierino per modellismo in quanto non sono rigidi ma si può ritenere che con un uso accorto si possono mettere sugli stessi il pezzo di un kit e rifinirlo con il sudetto taglierino da eventuali sbavature senza arrivare ad intaccare profondamente il tappetino. Comunque oltre che come tappetini per il mouse del pc, la loro dimensione ne consente un uso anche come base d'appoggio durante la costruzione di un modello, pure sfruttando i righelli stampati sugli stessi .

Sul dorso dei tappetini, vi sono anche delle circonferenze di diametro crescente che possono essere utili anche loro per eventuali misurazioni e raffronti di parti di modelli.  Sui disegni del C.202 e del Merkawa sono riportate però delle indicazioni delle scale (1/48 ed 1/35 ) che però non corrispondono all'effettivo rapporto di riduzione dei due disegni e forse sarebbe stato meglio evitare di riportarle per escludere qualsiasi fraintendimento. Comunque questa iniziativa della Orlee (il cui sito internet è al link https://www.orlee.ch/index.php ) è abbastanza gradevole e c'è da augurarsi che prosegua anche con altri soggetti da raffigurare sui tappetini come navi o motociclette per coprire così altri settori del modellismo statico. Certo è che io non lascerò da parte questi tappetini che anzi spesso userò ad esempio come sfondo delle foto delle stampate dei prossimi kits che presenterò su questo sito...

Gabriele Luciani

 

Print