Fiat SB 4 Eldridge "Mefistofele"

Ancora oggi detiene imbattuto il record mondiale di velocità per vetture con motore a pistoni su strada pubblica. la Fiat Mefistofele è un pezzo di storia dell'automobile conservata al Centro Storico Fiat di Torino. In una recente visita l'abbiamo fotografata per voi e ve la presentiamo in questa Gallery di dettaglio che sarà sicuramente utile a chi vorrà documentarsi per montare lo splendido kit Italeri scala 1/12 o il vecchio kit Protar ormai riedito nel kit Italeri.

Testo e foto di Silvio Pietropaolo

Non tutti sanno che la Mefistofele non usci così dagli stabilimenti Fiat ma fu frutto dell'iniziativa di un pilota inglese Ernest Eldridge che la creo montando su una vecchia Fiat SB 4 del 1908 un motore aeronautico per farne una vettura da record. Nel primo tentativo Eldridge montò un motore Isotta Fraschini, che però non gli permise di ottenere le prestazioni sperate. A quel punto Eldridge decise di montare un motore Aeronautico Fiat A 12 a sei cilindri in linea con una esorbitante cilindrata di 21.706 cm. cubici in modo da sviluppare ben 320 cv e raggiungere una velocità 234,97 km/h record di maggiore velocità mai raggiunta su strada pubblica omologato il 12 luglio 1924. Per fare ciò Eldridge dovette allungare il telaio della SB4 con delle parti di un autobus e dotare la vettura di una lunga cofanatura. Della SB 4 rimasero la trasmissione a doppia catena ed i freni persenti soltanto sul differenziale posteriore, particolare questo ne rendeva assai difficoltoso l'arresto. In questa gallery ve la presentiamo cosi come conservata al centro storico Fiat nel suo rosso corsa, ma la Mefistofele, col suo rombo assordante, che gli fece guadagnare il suo sprannome, era veramente rossa quando conquistò il suo primato?  No era nera, e dopo un restauro successivo al 1925 il colore originale fu sostituito in rosso corsa e fu aggiunta la scritta nera Mefistofele. Godiamocela nelle foto sotto.

Buona visione.

 

Stampa