Coccarde Tricolori 2021

coccarde 2021Presentiamo l’edizione 2021 dell’annuario della RN Publishing, uno strumento sempre di ottima qualità ed indispensabile per una corretta e completa informazione sullo stato attuale delle FF.AA.  e degli altri enti statali cui è demandata la sicurezza italiana interna ed esterna.

Testo  di Gabriele Luciani

 La diciannovesima edizione dell'annuario della RN Publishing è pienamente inserita nella linea nella casa editoriale di Riccardo Niccoli, autore fra l'altro di molti dei capitoli di questa pubblicazione di ben 240 pagine. Sempre testi tecnicamente di livello ottimale e molto completi, con un supporto iconografico di primo ordine, accompagnano costantemente il lettore di questi annuari di Coccarde Tricolori che esaminano ogni anno la situazione degli organismi statali preposti alla difesa italiana nonchè al controllo ed al mantenimento dell'ordine pubblico e della sicurezza. Il palinsesto dell'annuario è quello oramai ben consolidato con una sola eccezione, ovvero quella delle schede di tutti i mezzi usati dalle quattro FF.AA. italiane che dall'edizione del 2018 non sono più pubblicate su Coccarde Tricolori ma sul sito omonimo .Da evidenziare la prefazione che in questa edizione si interessa nell'ennesimo guasto provocato nel corso del 2021 all'industria  ma anche alla posizione internazionale dell'Italia, dalla proverbiale e maldestra incompetenza della classe politica nazionale nel settore della difesa e degli affari esteri...Malgrado i cambiamenti delle varie formazioni partitiche al governo, rimane infatti sempre costante ed altamente deleteria tale incompetenza che in questo anno si è concretizzata nell'incredibile vicenda del rifiuto a fornire pezzi di ricambio per gli Aermacchi MB.339 della pattuglia acrobatica degli Emirati Arabi Uniti , un atteggiamento che ha portato prima di tutto alla cancellazione dell'ordine degli M-346 da parte degli stessi Emirati che successivamente hanno letteralmente cacciato dalla base di Al Minhad le FF.AA. italiane che vi stazionavano da oltre venti anni, una struttura per la quale erano stati investiti sempre dall'Italia circa cinquanta milioni di euro per ammodernamenti vari...Come al solito il dilettantismo dei politicanti italioti in questi ambiti, è tale che in pochi giorni (se non ore...) riesce a distruggere situazioni favorevoli all'apparato industriale e militare nazionali , situazioni che si sono realizzate con un lavorio che spesso è durato decenni...

coccarde 2021

Come in ogni edizione , anche Coccarde Tricolori 2021 si apre con una ampia rassegna degli avvenimenti che hanno visto protagonisti nel corso del 2020 il personale e i reparti delle FF.AA. e le industrie della difesa italiani: decine di pagine dedicate a fatti che raramente trovano spazio nella stampa generalista italiota (ed anzi forse è meglio così visto che spesso certe notizie vengono date in modo distorto o al più riportando pedissequamente i comunicati degli addetti alle pubbliche relazioni dei vari enti...) suddivise dei tre settori principali . Molte sono le esercitazioni, i cambi di comando, gli ammodernamenti del materiale: considerando che tutte queste attività sono effettuate grazie a quanto corrisposto dalle tasse dei contribuenti, questa rassegna fatta da Coccarde Tricolori è quanto meno opportuna...

coccarde tricolori 2021

 

Il primo contributo degli annuari è sempre l'intervento di una figura  vertice apicale della Difesa: in questo caso è l'intervista al Generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, capo di S.M. dell'A.M. che nell'ambito del suo corposo intervento inerente la attuale situazine di tale forza armata, manifesta a chiare lettere (forse i tempi delle "visite vasetto" sono finiti!) la forte preoccupazione per il progresso depauperamento degli assetti da combattimento in quanto a breve gli AMX saranno radiati, i Tornado li seguiranno a breve mentre il loro sostituto, l'F-35, sarà adottato nell'arco di un decennio in soli 75 esemplari che dovranno svolgere i compiti in precedenza assegnati a 236 aeromobili...Anche gli EF-2000 sono pochi per la panoplia di impegni che in numero sempre maggiore vengono assegnati anche a questi bireattori...Peggio poi il panorama del personale che "deve" scendere di numero  alla luce delle previsioni della legge 244 del 2012: la conseguenza immediata è la diminuzione dei nuovi arruolamenti e quindi un invecchiamento del medesimo personale ...Come al solito per le nostre FF.AA. riorganizzazione è sempre sinonimo di contrazione ed è in questo quadro per nulla confortante che l'A.M. si sta avviando al suo centenario di vita...Comunque l'edizione 2021 di Coccarde Tricolori è in gran parte dedicata all'A.M. : dapprima un articolo sull'Accademia di  Pozzuoli , seguito da un altro sulla 1° Brigata Aerea Operazioni Speciali con un intervista al comandante della medesima il cui fulcro operativo è rapresentato dagli incursori del 17° st. . Terzo contributo è quello che si occupa della cooperazione fra Italia e Kuwait che proprio a fine 2021, si è concretizzata anche nelle fornitura di 28 EF-2000 al paese arabo che ha inviato presso l'A.M. il personale destinato ad operare con tali bimotori. Dopo un resoconto dell'esercitazione Falcon Strike 2021 che ha visto protagonisti F-35 di diverse aeronautiche , Riccardo Niccoli esamina gli aggiornamenti dell'A.M. come ad esempio la consegna il 23.10.2020 del 96° ed ultimo EF-2000 ordinato; fra i vari programmi e novità prese in esame c'è anche un accenno a quello inerente il T-345A : dopo la consegna dei primi due esemplari il 23.12.2021 al 61°St. , da allora non si sono però aggiunti ulteriori velivoli e comunque nella prossima edizione dell'annuario si prenderà in esame con maggiore dettaglio il futuro sostituto dei T-339A .

http://www.modellismosalento.it/images/stories/recensioni/rn/coccarde21/coccarde01713120211209181925_004.jpg

Gli sviluppi di due altri programmi sono poi presi in esame in modo specifico : il primo è quello dell'F-35 che da sempre è attenzionato da Riccardo Niccoli , il secondo lo stato dell'EF-2000 . La completa analisi dei due programmi conclude la parte "aeronautica" dell'annuario .

coccarde tricolori 2021

La parte "terrestre" si apre con un articolo che non può non farmi che molto piacere come ufficiale del Reggimento "Genova Cavalleria" (4°) in quanto vengono descritte la composizione e le attività della Brigata di Cavalleria "Pozzuolo del Friuli". A questa grande unità è da decenni assegnato il mio reparto, oggi la sola unità di Cavalleria ad essere rimasta alle dipendenze della brigata che in passato aveva altre tre unità analoghe, Piemonte Reale (2°) Lancieri di Novara (5°) e sino al 1993 il 28° gr. sq.cr. "Cavalleggeri di Treviso".  La storia di "Genova" viene doverosamente descritta da Riccardo Niccoli che richiama il fatto d'arme del 30.10.1917 quando cioè nella notte di Caporetto  le stelle dei reggimenti "Genova" e "Novara" indicarono al Regio Esercito la via della riscossa contro il nemico. Per le tante migliaia di Dragoni però, il cambio di sede che dal 1993 ha spostato il nostro reggimento dalla storica caserma "Ederle" all'esterno della cinta muraria di Palmanova (non poteva essere altrimenti in quanto già i V.C.C.2, gli M.113 e gli M.106 del nostro reparto negli anni ottanta ogni volta che dovevano attraversare una delle tre porte della cittadina friuliana dovevano farlo con molta attenzione figurarsi farlo con le Centauro...) è stato molto doloroso per via dei ricordi di vita vissuta che si lasciavano nella vecchia caserma ma soprattutto per l'attuale stato di degrado della "Ederle" in quanto nella stesse strutture oggi è rimasto solo il Centro Ippico Militare...Come reparto di fanteria a disposizione della Brigata, si trova il Reggimento Lagunari "Serenissima" , altra componente carica di tradizioni le cui peculiarità vengono esaminate con scrupolo da Riccardo Niccoli, così come le restanti unità della Brigata che deve anche integrarsi con la Marina Militare nell'ambito della "Landing Force". E dopo l'attenzione alla tradizione , si passa invece con tre interventi di Paolo Valpolini, ad esaminare il futuro dell'E.I. con la descrizione di un nuovo organismo ovvero l'Ufficio Innovazione sorto nel dicembre 2019 e finalizzato ad un maggiore raccordo fra industria e forze armate, dei programmi informatici del Sistema Soldato Sicuro in sperimentazione presso l’82° rgt.f. “Torino” della Brigata “Pinerolo”, delle prospettive future dell’Arma di Artiglieria. Fra l'altro in questo articolo si può constatare un ulteriore elemento che dimostra ancora di più lo scriteriato atteggiamento dei politicanti italioti nei confronti delle FF.AA. nazionali: infatti per evitare …”malumori” nell’opinione pubblica ed a dispetto delle esigenze delle varie missioni all’estero, da ben quindici anni nessun elemento dell’Arma di Artiglieria è stato usato nel corso delle stesse missioni con il risultato che così il personale della medesima Arma non ha avuto mai modo di operare in condizioni reali …Gli interventi di Paolo Valpolini sono molto dettagliati ed esaustivi, comprensivi pure delle parole dei vari responsabili dei tre organismi presi in considerazione, parole anche in questi casi scevre dalle precedenti usuali banali e trite rassicurazioni ma consapevoli di esporre oggettivamente la realtà…

coccarde tricolori 2021

La parte “navale” dell’annuario vede il ritorno di Riccardo Niccoli con tre ampi articoli: si inizia con quello sul Polo Anfibio della Marina, un organismo complesso formato da diverse unità navali, aeromobili e reparti: dalla lettura di questo contributo si capisce che il Polo è un organismo in piena salute e con buone prospettive di crescita . L’articolo successivo è inerente l’abilitazione, conseguita malgrado le difficoltà della attuale pandemia, di nave Cavour all’uso degli F-35: alla fine del gennaio 2021 la portaerei italiana è stata dislocata presso la base della marina statunitense di Norfolk in Virginia, imbarcando personale americano e due F-35B dell’US Navy, conducendo così un ciclo di esercitazioni della durata di quattro settimane, conducendo anche dei test inerenti il convertiplano V-22 Osprey, seguendo integralmente gli protocolli addestrativi statunitensi. Terzo articolo un completo resoconto dello stato degli AV-8B Plus Harrier II del Gruppo Aerei Imbarcati e della loro base di Grottaglie: a trenta anni dalla loro immissione in servizio, si sta già incominciando a pensare al prossimo avvicinarsi del termine dell'impiego di questi velivoli (la cui consistenza  constava al  momento della redazione dell'articolo di un solo esemplare biposto, lo 01, e di 12 monoposto che stanno arrivando gradualmente al limite della vita strutturale) ; nel frattempo comunque alcuni di questi aeromobili sono stati sottoposti a vari programmi di aggiornamento operativo ma oramai anche il personale è proiettato verso la transizione sull'F.35B : al 31.12.2024 quando tutti gli AV-8B Plus Harrier II saranno radiati, si riteniee che al Gruppo saranno stati consegnati almeno sei esemplari del nuovo aereo che con ogni probabilità non saranno più basati nel Salento ma in Puglia ad Amendola...Un quarto articolo a firma di  Luca Peruzzi sulle nuove unità da rifornimento della classe "Vulcano" della M.M. conlcude questo settore dell'annuario.

coccarde tricolori

L'esame del panorama 2021 delle FF.AA e degli altri enti statali cui è demandata la sicurezza italiana interna ed esterna  si conclude con una rassegna di articoli specifici inerenti per lo più reparti di base in Sardegna , ovvero i Carabinieri Cacciatori di Sardegna, i P.72 della G.d.F, il 7° reparto volo della P.S. di base a Oristano,i grossi S.64 dei Vigili del Fuoco , la 4 ° Sezione Elicotteri della Guarda Costiera  di Cagliari .

coccarde tricolori 2021

In questa edizione trova spazio anche un contributo di Riccardo Niccoli inerente un reparto elicotteristico dell'USAFE di base ad Aviano : anche in questo caso sei pagine piene di informazioni e accompagnate da immagini stampate in modo ottimale come già evidenziato; ma tutte le immagini che accompagnano i su descritti interventi sono a dir poco preziose anche per i modellisti che rivolgono le loro attenzioni ai soggetti italiani .

coccarde tricolori 2021

L'organigramma delle quattro FF.AA. , G.d.F., P.S., V.d.F., Guardia Costiera, Protezione Civile ed anche delle Forze Alleate in Italia chiude questa edizione dell'annuario della R.N. Publisching che continua ad essere uno strumento indispensabile per chi,  voglia tenersi quanto meno aggiornato, appunto sulle condizioni delle istituzioni preposte alla sicurezza italiana interna ed esterna,  nonchè sui sistemi d'arma in uso oggi in Italia. Le 240 pagine di questa pubblicazione sono sempre una lettura impegnativa: questo lo si deve intendere nel senso più positivo del termine, in quanto alla fine della consultazione, l'arricchimento conoscitivo personale è certamente assicurato. Sarebbe anzi opportuno che Coccarde Tricolori ed anche gli altri periodici specializzati, sia cartacei che in rete, siano sempre consultati dai "giornalisti" generalisti che quando debbono parlare di politica estera o militare, di castronerie ne sfornano in quantità industriale e da decenni...Per ulteriori informazioni su questa pubblicazione si può consultare il sito www.coccardetricolori.it mentre per le altre edizioni della casa editrice di Riccardo Niccoli si vada al sito www.rnpublishing.com .

Gabriele Luciani 

 

Stampa