Nakajima Ki-87 dal kit RSModels 1/72

Marco Rondinelli ci presenta un bel lavoro dopo l'altro. Questa volta ci porta nella seconda guerra mondiale nell'aviazione del Sol Levante con un modello dalla colorazione assai accattivante.

Modello, testo e foto di Marco Rondinelli

Il Nakajima Ki-87 fu un caccia intercettore d’alta quota sviluppato in Giappone durante la seconda guerra mondiale, ma rimasto allo stadio di prototipo.

Venne progettato per dotare i reparti della difesa aerea dell’aviazione imperiale giapponese di un velivolo in grado di intercettare i bombardieri d’alta quota dell’USAAF, specialmente i B-29 Superfortress.

Purtroppo l’evolversi degli eventi in modo sfavorevole ai giapponesi sul finire della guerra, ne impedirono la costruzione in serie.

Venne portato in volo soltanto un prototipo nell’aprile del 1945.

Il kit

Il kit è della RSModels in scala 1/72 e si presenta con un buon dettaglio superficiale.

In vari pezzi è stato necessario rimuovere eccessi di plastica e correggerne un po' la forma prima di procedere al montaggio. Inoltre non essendoci incastri, bisogna attentamente allineare i pezzi prima di incollarli.

Come sempre ho iniziato dal cockpit, per il quale ho aggiunto solo le cinture del pilota; non ho aggiunto molti dettagli perché il canopy resterà comunque chiuso; per quanto riguarda il motore invece ho aggiunto un po' di cablaggi, prima di inserirlo in fusoliera.

Il montaggio di quest’ultima insieme alle ali ha richiesto un po' di attenzione e lavoro nell’allineamento, con successive fasi di stuccatura e levigatura; una volta sistemate tutte le giunzioni e reinciso alcune zone dove le pannellature si erano consumate dalla levigatura, ho steso una mano di nero lucido che mi è servita come base per il successivo color alluminio.

Ho così poi colorato altre zone, come l’antiriflesso, i bordi di attacco alari, la coda, prima di procedere alla realizzazione delle particolari macchie in verde (quello classico dell’aviazione dell’esercito imperiale) con l’aerografo a mano libera.

Dopodichè ho lucidato l’intero modello per procedere alla posa delle decals, risultate di buona qualità, per le quali ho come sempre adoperato un liquido apposito.

Successivamente ho montato altri pezzi, come ad esempio il carrello, dove ho aggiunto un po' di cablaggi con filo di rame, e lucidato il canopy prima di verniciarlo.

Infine ho effettuato dei lavaggi su tutto il modello in grigio scuro e alcuni più selettivi in nero, più un po' di effetto fumo ad aerografo sui cannoncini alari, alcune scrostature, prima di passare una ulteriore mano di lucido per sigillare il tutto e come finitura finale; ho così aggiunto il canopy e il filo per l’antenna.

Ho posizionato il modello su una basetta che ho colorato di rosso come il “Sol Levante”, con la scritta in giapponese “Ki-87”.

Buon Modellismo

 

 

Stampa